Tag: Mulazzo

Atelier

 Atelier
Castello di Castevoli
54026 Castevoli di Mulazzo – Toscana
articolo

Il Castello di Castevoli è stato fondato nel 1000 di Duchi di Ferrara della dinastia Estense (su preesistenze romane) e passò nel 1195 ai Marchesi Malaspina.
Dante Alighieri, esule e condannato a morte dai governanti di Firenze nel 1306 venne accolto e protetto per tutta la vita da quella dinastia.
I primi 7 canti dell’Inferno vennero creati in questo soggiorno Lunigianese. Il Marchese Corrado Malaspina, detto l’Antico, viene ricordato nell’VIII Canto del Purgatorio.

Il Castello dove ha sede l’atelier del maestro Ricci, venne fatto costruire intorno al secolo XI dagli Estensi per poi passare ai Malaspina nel 1195. Interventi di restauro vennero commissionati da Tommaso I Malaspina nel Cinquecento che lo volle ingrandire per la ricca moglie Bianca Sicchi d’Aragona e per questo fece unificare il mastio centrale e la torre. Dopo la sua morte, avvenuta nel 1603, il figlio Francesco terminò l’opera che fece di Castevoli un complesso borgo feudale pianificato, con un’imponente residenza centrale e una possente cortina muraria fortificata a racchiudere le case del borgo. La storia ci racconta di numerose rivolte causate dal troppo lavoro richiesto dal marchese e dalla massiccia imposizione di tasse alla popolazione che portò a ribellioni che si protrassero fino al 1797, anno in cui terminò il dominio della famiglia Malaspina sul territorio. Da quel momento il castello rimase in uno stato di abbandono e solo nel 1990 i ruderi sono stati ristrutturati grazie al pittore Loris Nelson Ricci e alla moglie che nel 1998 rendono possibile la riapertura del Castello. Proprio al suo interno ha sede un Centro Culturale Internazionale nel campo dell’arte e si trovano quadri, statue e progetti architettonici.

Press & Media

Bibliografia e Media


Loris Nelson Ricci  – Spirito dell’uomo Spirito del tempo
AA. VV.
Catalogo della mostra a cura di Louis Godart presentata a Roma
al Complesso Monumentale del Vittoriano dal 3/12/2010 al 16/01/2011
nell’anno del centenario di Carlo Ludovico Ragghianti


54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia
L’arte non è cosa nostra –
 a cura di Vittorio Sgarbi
Loris Nelson Ricci
testo critico di Gianni Letta
Skira editore – 2011
  organizzazione Arthemisia Group


 

Loris Nelson Ricci – Spirito dell’uomo. Spirito del tempo
Comune di Pisa, 2009

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Arte In

Monumenti dello Spirito  Sculture

intervista del Direttore della rivista Arte In Lorella Pagliuco Salvemini a Loris Nelson Ricci

 


Cahiers d’Art

Grandi Civiltà del Mediterraneo 

intervista a Loris Nelson Ricci

 


Naturalmente – estratto
anno 22 • numero 3 • settembre 2009 Pag. 12
Loris Nelson Ricci: arte e scienza, arte per la scienza
A Galileo
di Matilde Stefanini


Critica d’Arte  – Le Lettere
Ottava serie – Anno LXX
N. 35-36 Luglio-dicembre 2008
Loris Nelson Ricci: tempo, spazio e forma dell’emozione Matilde Stefanini

 


Spirito dell’uomo. Spirito del tempo
Loris Nelson Ricci

Provincia di Massa Carrara, 2008

 


Città del Vaticano

Loris Nelson Ricci   Monumenti dello Spirito
Messaggio di Sua Santità Giovanni Paolo II

 

 

 

 

 

Pregiatissimo Signore,
è pervenuta la cortese lettera dell’ottobre scorso,
con la quale Ella  ha voluto informare il Santo Padre
circa la sua attività artistica.
Nel manifestarLe viva gratitudine per tale premuroso gesto,
il Sommo Pontefice Le augura che l’impegno che Ella pone
nell’illustrare i valori della bellezza e della verità sia fonte
di gratificanti risultati e volentieri imparte a Lei ed a quanti
Le sono cari la propiziatrice Benedizione Apostolica.

 

Dal Vaticano, 8 Novembre 1995

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La rivista di Confindustria presenta ai suoi Associati
il progetto sculturale di Loris Nelson Ricci,

La Via Francigena       I monumenti dello spirito.

 

 

 

 

 

 

 


Civiltà del Mondo
Loris Nelson Ricci
Società Editrice Apuana, 1994

 


 

Loris Nelson Ricci
Centro Internazionale d’arte e cultura, 1994

 

 


 

Civiltà d’Europa e del Mediterraneo
Loris Nelson Ricci
Strasburgo, Consiglio d’Europa, 1991

 


 

Loris Nelson Ricci – Grandi civiltà del Mediterraneo 
Editrice Electa – 1985
Comune di Prato – Ministero degli Esteri – Università Internazionale dell’arte di Firenze – Regione Toscana
testi critici Carlo L. Ragghianti, Enzo Carli, Fortunato Bellonzi


Crepuscolo

Presidenza della Repubblica
messaggio del presidente della Repubblica italiana Francesco Cossiga
per l’inaugurazione del grande trittico CREPUSCOLO “cm 270×550, commissionato dal Comune di Fivizzano a Loris Nelson Ricci
“Più di 40 ani fa le popolazioni della Lunigiana e del Carrarese offrirono a tuta la collettività nazionale l’esempio di una lotta tenace e coraggiosa per la salvezza della patria e della democrazia, pagando un tributo altissimo di lutti e di sangue.
Le motivazioni ideali, la passione civile che alimentarono quella lotta non devono oggi andare smarrite. L’iniziativa commemorativa del Comune di Fivizzano, che di quella lotta fu generoso protagonista, è resa ancora più significativa e valida dalla scelta di ricordare quei giorni con un’opera d’arte che si richiama a valori di solidarietà e di carità espressi attraverso strumenti formali efficaci perchè mutuati da una tradizione figurativa ricca e ad un tempo austera. E’ stato così possibile comunicare un messaggio di pace e di libertà alle nuove generazioni, chiamate a consolidare quella democrazia per cui a lungo e duramente si è combattuto.
Con tale convincimento, desidero rivolgere al popolo di Fivizzano e a tutti coloro che interveranno alla cerimonia di inaugurazione del grande trittico nella Sede comunale un memore commosso saluto.”

Francesco Cossiga
(Presidente della Repubblica Italiana)


 

Alto Patronato del Presidente della Repubblica
all’esposizione VALORI DELLO SPIRITO AL SERVIZIO DELLA PACE
di Loris Ricci
promossa dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia
con il Patrocinio del Ministero della Difesa

Comitato d’onore presieduto dall’ On. Giulio Andreotti, Presidente del Consiglio dei Ministri

Le Opere sono state donate dall’Autore al Ministero della Difesa

Messaggio del Presidente della Repubblica per la esposizione di Loris Nelson Ricci, Spirito dell’uomo Spirito del tempo, nei musei nazionali di Palazzo Reale e di San Matteo a Pisa.


Civiltà d’Europa e del Mediterraneo
Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana
alla esposizione di Loris Nelson Ricci “Civiltà d’Europa e del Mediterraneo”
nel Palazzo del Consiglio d’Europa di Strasburgo.
Promossa dal Parlamento Europeo – Commissione Cultura, Consiglio d’Europa – Istituto Italiano di Cultura
testi critici Roberto Barzanti – Presidente Commissione Cultura e dello Storico dell’Arte Enzo Carli

Patrocinio e Prefazione del Ministro degli Esteri alla esposizione di Loris Nelson Ricci – Spirito dell’uomo Spirito del Tempo
nel Complesso Monumentale del Vittoriano di Roma.


 

Fondazione Ragghianti
Loris Nelson Ricci – DISEGNI. LETTURA DI GIOVANNI PISANO

Complesso monumentale di San Micheletto,
Via San Micheletto, 3 – Lucca
23 settembre – 22 ottobre 1983

Fotografia dell'inaugurazione 23 settembre 1983

 

Fotografia dell’inaugurazione 23 settembre 1983 da sinistra Antonino Caleca, Teresa Leone Zanobini, Loris Nelson Ricci, Antonio Bernieri, Carlo Ludovico Ragghianti, Maria Laura Cristina Testi, Licia Colobi Ragghianti.


Casa di Dante in Abruzzo
Castello Gizzi
Torre de’ Passeri (PE)
Con il patrocinio del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, della Regione Abruzzo, della Provincia di Pescara, del Comune di Pescara
Curatori
Corrado GizziLeo Strozzieri

Loris Nelson Ricci – Disegni
La pubblicazione è promossa dal Comune di Mulazzo,
dalla Fondazione Città del libro di Pontremoli,
dal Premio Bancarella e dal Centro Studi Estetici di Pontremoli
con il patrocinio della Regione Toscana

Rai Radio Televisione Italiana
Rai 5 Cultura
Presentazione del Progetto Memoriale
Castello di Castevoli – Mulazzo
Testimoniaze di Louis Godart, Giani Letta, Matilde Stefanini
Servizi Rai 1, Rai 2, e Rai 3, in occasione dell’esposizione di Loris Nelson Ricci nella Galleria Bernini – Borromini Roma, 2001

Articolo della Repubblica
Loris Nelson Ricci – Spirito dell’uomo Spirito del Tempo 2010 – 2011
a cura di Louis Godart, Consigliere Culturale del Presidente della Repubblica
Comunicare Organizzando

Biografia

Loris Nelson Ricci e Castevoli

Loris Nelson Ricci è nato in Lunigiana. Studia al liceo Artistico e Accademia di Belle Arti di Carrara.

Nel 1960 lavora a Roma dove approfondisce le nuove correnti artistiche, unitamente allo studio dell’arte antica, accrescendo le esperienze figurative con viaggi di studio in Toscana e in Italia.

Tiene la sua prima personale nel 1962. Nel 1963 è a Milano.

Tra il 1974 e il 1981 vari Enti pubblici organizzano sue mostre personali a Carrara, Pontremoli, Rivoli ( Torino), Marina di Massa, Aulla, Sarzana, Pisa; partecipa inoltre all’Expo Arte di Bari e a numerose mostre collettive in Italia e all’estero.

In questi anni intensifica i soggiorni a Roma e nel 1978 apre uno Studio a Milano.

Dal 1982 diversi Istituti Italiani di Cultura all’estero e la Direzione Generale per le Relazioni Culturali del Ministero degli Affari Esteri promuovono sue mostre personali.

In questo ambito si inseriscono le mostre di Alessandria d’Egitto – Atelier degli Artisti; Belgrado – Galleria Zvieta Zuzoric; Beer Sheva – Galleria Municipale; Haifa – Centro culturale italiano; Tel Aviv – Galleria d’Arte Moderna; Zagabria- Galleria Ulrich; Fiume – Mali Salom; Rovigno – Galleria Comunale; Spalato – Umjethckom Salonu; Pirano – Galleria di Arte moderna; Pola – Galleria Comunale; Beirut – Accademia Libanese di Belle Arti; Amsterdam Galleria d’Arte Moderna.

E’ stato, inoltre, invitato a partecipare con altri artisti italiani ad una Mostra itinerante di grafica, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con la Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma.

Dal 1982 vive e lavora tra Roma e Firenze.

Dopo una serie di opere ispirate lucrezianamente alla “natura naturante “, all’Egitto e alla Grecia, Loris Nelson Ricci si fa interprete sensibile e penetrante della scultura di Giovanni Pisano, del quale mette in risalto punti di vista inediti mediante una lettura formale insieme critica e trasfigurante.

Partecipa alle iniziative che Regione Toscana dedica tra il 1984 e il 1985 all’arte di Nicola, Giovanni, Arnolfo, e i loro seguaci. Il ciclo di manifestazioni, per cui sono stati interpellati Carlo Ludovico Ragghianti, Enzo Carli, Fortunato Bellonzi, si apre con l’esposizione di 160 disegni di Loris N. Ricci alla Fondazione Ragghianti di Lucca. La mostra si tiene, poi, a Pistoia nel Battistero di San Giovanni, a Pisa a Palazzo Lanfranchi, ad Aulla nel Palazzo Comunale, a Carrara nel Palazzo della Camera di Commercio e a Siena nel Museo Civico.

L’artista intensifica la sua attività nel disegno e nella pittura, dedicandosi alle civiltà del Mediterraneo, come l’egizia, l’hittita, la greca, l’etrusca e la romana.

Affronta anche il trapasso del gotico e della scultura di Giovanni Pisano nel “rinascimento “ attraverso una lettura, rivissuta poeticamente, dell’opera di Donatello.

Si apre con la mostra di Prato in Palazzo Datini, il ciclo espositivo dedicato a “Grandi civiltà del Mediterraneo “; l’iniziativa viene promossa dall’ Università internazionale dell’Arte di Firenze, dalla direzione Generale per le relazioni Culturali del Ministero degli Affari Esteri, dalla Regione Toscana e dai Comuni di Firenze, Pisa, Prato.

Questa esposizione si tiene, inoltre, nei Musei d’Arte moderna di Costantinopoli e Ankara, nell’Atelier degli Artisti e Scrittori di Alessandria d’Egitto, e nella Galleria “La Gradiva “di Roma.

Partecipa, per invito alla mostra “Panorama di tendenze “nel Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo in Roma che prosegue poi nelle città di Caserta e Foggia.

Viene segnalato, inoltre, per le esposizioni nella Galleria “Leonardo Arte “e alla Fiera d’Arte di Roma.

Espone, invitato dall’Associazione culturale “Messa degli Artisti “, nella Basilica di Santa Maria in Monte Santo a Roma.

Viene invitato alla “Biennale d’Arte Sacra “di Venezia e la Commissione gli aggiudica il Primo Premio.

Nel 1987 realizza su commissione un grande Trittico “Crepuscolo “ per la sala grande del Consiglio del Comune di Fivizzano. L’opera viene inaugurata con gli interventi del Sen. Luciano Lama, vice Presidente del Senato della Repubblica e del Prof. Enzo Carli.

Il Presidente della Repubblica, Sen. Francesco Cossiga, e il Presidente della Camera dei Deputati, On. Nilde Iotti, fanno pervenire nobili e significativi messaggi.

Nel 1988 apre un atelier nella Casa Torre Malaspina di Mulazzo.

Partecipa ad una mostra alla Duteurtre Gallery di Torino e all’Expo Arte di New York.

Dal 1990 soggiorna e lavora a Lucerna in Svizzera e a Beaune in Borgogna.

Nel 1990, con l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, viene organizzata una mostra Storica nel Palazzo Barberini di Roma.

Negli ultimi anni Ottanta Loris N. Ricci, lavora a nuovi cicli ispirati dalle Civiltà d’Europa e del Mediterraneo e nel 1991 viene invitato a tenere una grande Mostra antologica a Strasburgo nella Sede del Consiglio d’Europa, dalla Commissione cultura del Parlamento europeo, dall’Istituto Italiano di Cultura e dal Consiglio d’Europa.

L’esposizione intitolata “Civiltà d’Europa e del Mediterraneo “ si terrà inoltre, nel Palazzo Ducale di Massa e in altre sedi europee.

L’interesse per le antiche civiltà si estende a quelle extraeuropee e negli anni Novanta l’artista lavora nel Castello di Castevoli in Lunigiana, di cui cura con rigore il restauro per otto lunghi anni riportandolo da rudere a memoria fruibile e vivibile, a dipinti e sculture ispirati alle civiltà del mondo.

Nel 1994 espone dipinti, sculture e disegni nel Burgenstock – Luzern (Lucerna), che ha per titolo “Civiltà del Mondo I “, sotto L’Alto Patronato del Parlamento Europeo .

Nel 2001 espone alla Galleria Bernini e Borromini di Roma i lavori degli ultimi anni Novanta e dell’inizio del Millennio.

Nel luglio/agosto del 2008 la mostra “Spirito dell’uomo Spirito del Tempo “ nelle due sedi di Palazzo Ducale di Massa e del Palazzetto del Turismo di Marina di Massa, promossa dalla Provincia di Massa Carrara, con i patrocini del Ministero degli Affari Esteri e dell’Università di Pisa, con prefazione del Ministro Franco Frattini e testimonianze di Maria Laura Cristiani Testi, testi critici di Ilario Luperini, Matilde Stefanini e Alessandro Tosi.

Dal 7 febbraio al 28 marzo 2009 le mostre al Museo Nazionale di Palazzo Reale e al Museo Nazionale di San Matteo a Pisa, promosse dalla Provincia di Pisa, dal Comune di Pisa, dalla Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. di Pisa e Livorno con le ultime opere dedicate al tema “Spirito dell’uomo Spirito del tempo “, che aprono le commemorazioni del Centenario della nascita di Carlo Ludovico Ragghianti, con l’Alto messaggio del Presidente della Repubblica, il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dell’Università di Pisa, con prefazione del Ministro Franco Frattini e di Louis Godart, il Consigliere per la conservazione del patrimonio artistico della Presidenza della Repubblica, testimonianze di Gianni Letta, Antonio Maccanico e Maria Laura Cristiani Testi, testi critici di Rolando Bellini, Ilario Luperini, Matilde Stefanini e Alessandro Tosi.

Nel 1981 è presente nel Catalogo Nazionale della grafica Bolaffi – Mondadori .

Segnalato, nel 1984 e nel 1985, da Enzo Carli per i Cataloghi Nazionali d’Arte Moderna Bolaffi – Mondadori e nel 1985 e 1987 da Fortunato Bellonzi per la grafica e la pittura.

Tra gli autori di saggi ed articoli sull’opera di Loris Nelson Ricci si ricordano: Roberto Barzanti, Ferruccio Bettolini, Rolando Bellini, Fortunato Bellonzi,, Giuseppe Benelli, Berenice, Antonio Bernieri, Giorgio Sebastiano Brizio, Giancarlo Calcagni, Dino Carlesi, Enzo Carli, Elisabetta Castellari, Paride Chiappati, Renato Civello, Maria Laura Cristiani Testi, Mario de Micheli, Mario di Candia, Antonietta Dosi, Ennio Francia, Louis Godart, Dusko Kechemet, Gianni Letta, Paolo Levi, Ilario Luperini, Antonio Maccanico, Giorgio Mascherpa, Dario Micacchi, Nicola Micieli, D. Marco Mori, Sandra Orienti, Tommaso Paloscia, Lorella Pagnucco Salvemini, Sandra Paternostro, Guido Perocco, Mirko Pucciarelli, Carlo Ludovico Ragghianti, Paolo Rizzi, Cara Ronza, Pier Carlo Santini, Franco Simongini, Matilde Stefanini, Alessandro Tosi, Antonello Trombadori, Nicola Trussardi.